E-marginati

Ho visto
vite alla deriva,
annaspare sul fondo dell’esistenza.
E soffocare nel
marasma di suoni e gesti già percorsi;
Ho visto esistenze perdute,
travalicare se stesse,
riscrivendo i bisogni del corpo,
tessendo nuove tele
attraverso le pareti buie,
Li ho visti strisciare
come reietti
tra la folla,
E sibillare magmi infiniti di parole,
come squarci dagli antri della terra;
Sono questi martiri della vita,
a reinventare il mondo
dagli angoli sporchi e putridi dell’esistenza,
a donare immortalità al mondo,
donando se stessi.

L. S.

IMG_0581.JPG

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: