La leggerezza del nulla.

E così, come dopo un brusco accecamento, capita che tutto ritorni ad acquisire un senso, che prima appariva come sepolto; ed è proprio la vita, quasi come instupidita, ridotto all’osso, ad imporre nient’altro che se stessa, nella sua semplicità. In questo modo, mi riscopro a vivere, così come a respirare, con la naturalezza di chi è sopravvissuto alla morte e alla fine ultima di tutte le cose; ed in fin fine è sempre stato il dolore più acuminato a risvegliare in me il senso più acuto dell’esistenza. Forse c’è ancora una speranza anche per me.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: