Ex-sistere, l’essere e il nulla

Ci sono momenti in cui ci si trova costretti a fare il pieno d’esistenza; come se, ad un tratto, fuori uscisse ad ampii fiotti dalla nostra vita; e, a quel punto, interrogarsi dinanzi a questa mostruosa insensatezza costituisce l’unica possibilità di costituire un dialogo tra ciò che siamo e il nostro modo di “essere al mondo”. Qualcuno deve aver scritto che siamo il risultato intrinseco delle nostre azioni, credo sia una definizione parziale: siamo anche ciò che resta delle volte in cui non abbiamo agito, in cui siamo rimasti fermi. Ancora, come se le volte in cui abbiamo agito, in cui ci siamo fatti carico di tale responsabilità, si stagliassero sul vuoto, e sulla nullità, di cui siamo fatti. Agire vuol dire, solo per un istante, assumere il timone della propria esistenza: e’, pertanto, una forma di violenza al nucleo più profondo del nostro essere. Esistere vuol dire solo, appunto, esistere. Respirare. Espletare le proprie funzioni biologiche, mentre il senso interviene solo dopo ed è necessaria una forma di violenza, di cui solo l’uomo e’ capace, ovvero la capacità di imporre un ordine al caos delle leggi che istituiscono il funzionamento della vita. L’uomo plasma la propria esistenza, come l’argilla, dandole una forma che gli appaia concreta, familiare, persino strettamente utile ai propri scopi, ma, si capisce, non è altro che un artificio. Prima che quel principio caotico e inumano torni a galleggiare sulle cose e assuma la forma originaria di ciò che esiste e basta. E allora, bisogna ricominciare da capo, oppure, anziché costringere tale caos ad una forma compiuta, dare una voce a tale vuoto: questo è il peso dell’arte, quello di restare a mezz’aria nel tentativo di tracciare la sottile linea che separa l’essere dal vuoto caotico del principio.

Io esisto – fino all’atteso intervento della coscienza -, poiché io sono.

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: